Frutta disidratata… un concentrato di vitamine e dolcezza perfetto come sostituto dello zucchero per dolcificare una ciambella integrale!

Ormai lo sapete, se già prima cercavo di mettere poco zucchero nei dolci, da quando c’è Emma cerco di preparare torte in cui evitarlo del tutto… non eccedere con gli zuccheri è importante per gli adulti, figuriamoci per i piccoli che stanno imparando a mangiare e a cui dovremmo offrire una grande varietà di alimenti genuini perché possano fare proprio uno stile alimentare sano ed equilibrato. Se fin da piccoli li abitueremo a un’alimentazione corretta per loro sarà la normalità e per farlo dobbiamo essere i primi noi a favorirla, dando il buon esempio.

Bambini con una buona educazione alimentare saranno con molta probabilità adulti sani!

Non sempre è facile lo so, ma con un po’ di pazienza e costanza si può fare tutto… parliamo della loro salute e della nostra, non credete che ne valga la pena?! So bene che le tentazioni sono tante e non potremo tenerli in una campana di vetro, ma lasciamo le eccezioni per le feste! Se saranno abituati a gusti genuini tenderanno a ricercare quelli e almeno in casa e dai nonni potremmo sempre impegnarci a favorire piatti sani… siete d’accordo?! Nonni all’ascolto! I vostri nipotini non hanno bisogno di snack, dolcetti confezionati e caramelle… preparate una sana torta, una macedonia, uno yogurt arricchito con frutta di stagione, un gelato con frutta congelata, un ghiacciolo di frutta matura e farete il loro bene! Non è questo che volete?? 😊

Oggi ve lo svelo io un modo per addolcire le torte in modo naturale evitando eccessi di zuccheri che fanno male ad adulti e bambini… di cosa sto parlando?! Della frutta ovvio!

Che sia fresca o disidratata la frutta ci regala tante vitamine, minerali, fibre e una naturale dolcezza… in quella maturata al sole troviamo tutte queste caratteristiche e in quella disidratata le troviamo in misura più concentrata! A parità di peso la seconda tipologia apporta ovviamente più calorie ed è per questo che bisogna moderarne le quantità. Per farvi un esempio confrontiamo insieme le albicocche fresche e quelle disidratate utilizzando le tabelle di composizione degli alimenti dell’Inran:

Come potete vedere, la frutta disidratata ha una concentrazione maggiore di nutrienti a parità di peso, l’ovvia conseguenza della disidratazione. Per cui una porzione di albicocche fresche da 150g apporterà 42kcal, ma una porzione di frutta disidratata deve essere molto inferiore per evitare eccessi calorici e zuccherini. Se possibile preferite la frutta fresca, a meno che non vogliate utilizzare quella disidratata in associazione alla frutta secca come spuntino pre-attività fisica. Ovviamente controllate sempre in etichetta che non abbiano aggiunto zuccheri!

Ma veniamo alla ricetta di oggi… Tempo fa vi ho proposto una torta soffice dolcificata con datteri e mela al profumo di limone, oggi invece vi propongo di usare l’uvasultanina insieme alla banana per dolcificare una torta preparata con farina di tipo 2 (semintegrale), farina di grano Senatore Cappelli (farina integrale di grano antico) e farina di mandorle… un mix rustico e gustoso perfetto per iniziare bene la giornata! Ovviamente potete utilizzare le farine che preferite, ma come sempre evitate la 00 e se usate la 0 unitela a un pochino di farina integrale.

Ciambella integrale senza zucchero

Ingredienti:

200 di farina tipo 2

60g di farina Senatore Cappelli

40 di farina di mandorle

100g di uvetta

1 banana (la mia era sui 130 g)

1 bustina di lievito per dolci

300 g di bevanda vegetale o latte parzialmente scremato*

80 ml di olio di mais

Scorza di 1 limone oppure vaniglia in polvere (ho provato anche senza ed è buona comunque!)

*Io ho usato il “latte” di soia senza zuccheri aggiunti.

Procedimento

1) In un frullatore unite l’uvetta, la banana e il latte e frullate per bene tutto fino a ottenere un composto cremoso.

2) Aggiungete l’olio, la farina, il lievito e frullate ancora.

3) Versate il composto in uno stampo a ciambella e cuocete in forno caldo statico a 180° per circa 35-40 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura, se non esce pulito prolungatela di qualche minuto.

Ecco qui una torta perfetta per la colazione o per uno sfizioso spuntino… a Emma e ai miei nipotini è piaciuta molto! Anche a Davide che non ama le torte asciutte e mangerebbe solo biscotti! Provatela!! Buona cucina sana a tutta la famiglia! 🌷

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...