Quando l’insalatona è davvero un piatto sfizioso e nutriente… un mix invernale tutto da gustare!

Come prima ricetta a base di verdure dell’anno ho scelto un’insalatona! Lo so, sembra un piatto un po’ triste e banale, ma non è affatto così! La bellezza delle insalatone è che possono avere gusti sempre diversi, grazie alla possibilità di associare ingredienti differenti ogni volta. Se nell’immaginario comune questo piatto ha tutte le caratteristiche di un piatto estivo grazie alla maggior offerta di verdure fresche da poter consumare crude, in realtà possiamo creare dei mix davvero sfiziosi anche d’inverno!

La natura in ogni stagione ci offre vegetali diversi con contenuti di nutrienti diversi a seconda delle esigenze dell’organismo… ad esempio, nei mesi più caldi ci dona verdure e frutta ricchi di acqua per favorire l’idratazione, mentre in quelli più freddi ci mette a disposizione quelli che possono aiutare il sistema immunitario, come agrumi, kiwi e broccoli, ricchi in vitamina C.

Tornando alla nostra insalata, è proprio mixando alimenti diversi che possiamo ottenere piatti equilibrati, ricchi di nutrienti e gusto.

Io sono una di quelle persone che adora unire verdure, legumi, frutta e frutta secca nello stesso piatto ed è proprio di questi ingredienti che è composta la ricetta di oggi!

Di solito sperimento a seconda di quello che ho a disposizione in dispensa o in frigo, ma questa volta la ricetta nasce da un’idea di Marco Bianchi un po’ modificata! Appena ho visto la sua foto ho inviato la ricetta a mia mamma che come me adora queste insalate. Lei non perde tempo e al pranzo della domenica ecco già in tavola questa goduria con qualche modifica niente male 🙂

Insalata ricca invernale

Ingredienti:

Indivia

Verza

Olive taggiasche

1 arancia

1 mela

Anacardi

Olio extravergine di oliva

Aceto balsamico

Polpette di ceci:

300 g di ceci cotti

200 g di ricotta

1 uovo

1-2 cucchiai di parmigiano

Erba cipollina

Pangrattato qb per dare una consistenza lavorabile (senza glutine per gli intolleranti)

Procedimento:

1) Iniziate preparando le polpette: frullate insieme gli ingredienti e aggiungete pangrattato per dare una consistenza lavorabile. Formate delle polpette piccoline, spennellatele con olio extravergine di oliva e cuocetele in forno statico per circa 25 minuti a 180 gradi.

Da sole potrebbero risultare un po’ “stoppose”, ma nell’insalatona si bagneranno col succo delle arance e saranno perfette! Con queste quantità sono venute una trentina di polpettine, quelle che avanzano potreste gustarle il giorno successivo accompagnandole con qualche salsina leggera oppure unite a una vellutata di verdure! 😋

2) Nel frattempo, lavate l’indivia e la verza e tagliatele a listarelle (la quantità dipende da quante persone la mangeranno ovviamente!).

3) Lavate e sbucciate l’arancia e tagliatela a cubetti.

4) Lavate e pelate la mela e tagliatela a fettine sottili (conditela con un po’ di succo di limone per evitare che annerisca).

5) Una volta pronte le polpette, unite tutti gli ingredienti in una grande ciotola e condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

6) Servite e arricchite con un filo di aceto balsamico!

👩🏼‍🍳Se avete un buffet preparate dei bicchierini monoporzione e farete un figurone!

Allora che ne dite? Qui trovate tante fibre, vitamine e minerali! Credetemi è un piatto gustosissimo se vi piace associare la frutta ai piatti salati… Spero proprio vi piacerà! È un perfetto piatto unico per una cena che potrete accompagnare con un po’ di pane integrale per equilibrare il tutto… Buona cucina!

Con questa ricetta partecipo al contest “The Free Food Lover” questo mese ospitato da Senza è buono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...