I legumi “semi nutrienti per un futuro sostenibile”

Ci ritroviamo ancora (e per fortuna!) a parlare di legumi, infatti questo 2016 è stato dichiarato dalla FAO l’anno dedicato a questi meravigliosi alimenti. Vi state chiedendo perché? E’ presto detto, i legumi sono un alimento nutriente, gustoso, saziante ed economico. Non a caso sono stati parte integrante ed essenziale dell’alimentazione umana per secoli. Vi ricordate la pasta e fagioli della nonna? Ebbene sì, ha sempre avuto il suo perché: poteva dare energia, forza, nutrimento e saziare le famiglie numerose di un tempo, pur avendo un costo contenuto. Forse proprio per questo motivo è sempre stato considerato un cibo povero, ma si è finiti per sottovalutarlo e non considerare più il suo elevato potere nutrizionale.

Anno dei legumi

A questo proposito, avete mai sentito dire che i legumi sono “la carne dei poveri”? Un altro punto a loro favore è proprio legato al loro buon contenuto proteico, aspetto che li rende un’ottima alternativa alle proteine di origine animale. I legumi contengono quasi tutti gli aminoacidi essenziali (quelli che dobbiamo introdurre con la dieta perché non siamo in grado di sintetizzarli autonomamente) e i cereali vanno a compensare quelli di cui sono carenti; infatti, questo binomio ci dona tutti gli aminoacidi di cui abbiamo bisogno e proprio per questo motivo sono delle perfette alternative ai soliti piatti proteici.

Come segnala anche la FAO, i legumi sono “un’alternativa conveniente rispetto alle proteine di origine animale e sono anche l’ideale per migliorare le diete nelle parti più povere del mondo, in cui fonti di proteine animali sono spesso fino a cinque volte più costose delle proteine provenienti dalle leguminose”. I legumi possono quindi essere un’ottimo alleato per migliorare l’alimentazione generale e combattere la malnutrizione che, ahimè, è ancora molto diffusa in alcuni continenti.

Infine, non possiamo dimenticare che la loro produzione ha un minore impatto ambientale rispetto ai prodotti di origine animale e in un’epoca come la nostra è più che necessario iniziare a pensare a uno sviluppo più sostenibile.

I legumi forse non salveranno il mondo, ma come ha affermato il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon: “L’anno Internazionale dei legumi nel 2016 sarà una grande opportunità per accrescere la consapevolezza dei vantaggi di queste coltivazioni per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile”.

Anno dei legumi 2

Tornando all’aspetto culinario-salutistico, i legumi sono un alimento davvero gustoso, ricco di fibre, vitamine e minerali, con cui si possono preparare deliziosi primi piatti e zuppe, ma anche sfiziose polpette o addirittura burger! Insomma, ce n’è per tutti gusti, rimane solo da conoscerli uno a uno e mettere in tavola qualche nuova idea per consumarli 😉

Buon anno dei legumi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...