Dicembre: cosa ci offre la natura questo mese?

il

L’inverno è ormai alle porte, l’autunno ha fatto il suo corso e le temperature sono diminuite, ma per fortuna c’è un bellissimo sole a rallegrare le nostre giornate! E assieme ad esso frutta e verdura di stagione con splendidi e vivaci colori caldi ravvivano ancora le nostre tavole regalandoci un pieno di vitamine e sali minerali.

I supermercati e le grandi distribuzioni ci mettono a disposizione tutti gli ortaggi in ogni mese dell’anno creando un po’ di confusione sulla loro stagionalità. Quindi cerchiamo di fare un po’ di ordine e vediamo cosa ci può offrire il mese di dicembre.

VERDURA

Broccoli

20131107-140459.jpg

Di un bel verde acceso e dal sapore caratteristico, i broccoli sono poco calorici ma ricchissimi di nutrienti, tra i quali troviamo: provitamina A, vitamine B1, B2, B9, vitamina C, fosforo, potassio, magnesio, ferro, calcio e contengono una buona quantità di fibra alimentare. Grazie al ricco apporto di antiossidanti, numerosi studi hanno dimostrato che questi essi ricoprono un ruolo molto importante nella prevenzione di alcuni tumori e sembrano inibire i geni responsabili dell’invecchiamento delle cellule, aiutandoci così a invecchiare meglio. I broccoli aiutano ad eliminare le scorie, a disintossicarsi e depurarsi, combattono la ritenzione idrica e proteggono dalle malattie cardiache.

Ottimi come condimento nella pasta, ma anche come contorno o come ingrediente per torte salate. Sono squisiti cotti, ma non troppo, per non perdere le sostanze protettive che vengono disperse con le cotture prolungate. L’ideale è la cottura al vapore, fatta in modo tale da mantenere i nutrienti e il verde vivo caratteristico di questa verdura.

Barbabietola Rossa

Barbabietola rossa e succoLa barbabietola è una pianta ricchissima di vitamine, come vitamina A, C e vitamine del gruppo B (compreso l’acido folico), e sali minerali, come ferro, calcio, fosforo, potassio e sodio, che la rendono ottima come integratore naturale, anche in caso di anemia (come sempre per assorbire il ferro degli alimenti vegetali bisogna associarli a un pochino di succo di limone). Gode di molte proprietà benefiche, infatti, facilita l’eliminazione delle tossine dall’organismo, è depurativa e ricostituente, ha proprietà dietetiche, favorisce la digestione e rafforza la mucosa gastrica. Nel nostro paese non è molto consumata, ma è sicuramente un ortaggio da riscoprire, che può essere utilizzato per preparare invitanti e nutrienti ricette. La barbabietola può essere consumata fresca in insalata o cotta in calde e gustose zuppe.

Non dimentichiamoci della bontà del suo dolce succo che grazie alla ricchezza in minerali è considerato particolarmente salutare e indicato per le sue proprietà diuretiche e per i suoi benefici anti-cancro. La barbabietola per il suo alto contenuto di micronutrienti e per il suo effetto antiossidante risulta essere un alimento molto utile per la prevenzione di tumori e malattie cardiovascolari.

Oltre a questi sulle nostre tavole potremo proporre altre verdure: carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, finocchio, funghi, indivia, porri, radicchio, ravanelli, sedano, sedano rapa, spinaci, topinambur, zucca e ovviamente non dimentichiamoci dei legumi secchi!

FRUTTA

Arancia

taroccoQuesti frutti fanno parte della famiglia degli agrumi e sono importantissimi nei mesi invernali perché contengono preziosi nutrienti che fanno sì che abbiano un effetto depurativo, drenante, e antinfiammatorio. Troviamo quindi sali minerali, acidi organici (acido citrico), fibra alimentare e le importantissime vitamine, prima fra tutte la vitamina C! L’azione di questo micronutriente favorisce l’assorbimento del ferro quindi è utile nella prevenzione e cura dell’anemia. Inoltre, questa fantastica vitamina assieme a quella di altri antiossidanti, contribuisce a rendere più forte il sistema immunitario e contrasta l’invecchiamento cellulare. Ecco perché le arance assieme agli altri agrumi ci aiutano a fronteggiare le influenze della stagione fredda.

Clementine

ClementineFanno parte della famiglia degli agrumi e nascono da un incrocio tra l’arancio e il mandarino, queste piccole palline arancioni che rallegrano le nostre tavole sono ricche di nutrienti e per questo ci regalano molti benefici attraverso le loro proprietà antinfiammatorie ed antivirali. Le clementine sono quindi utili nella prevenzione e cura dei malanni di stagione, come raffreddore e influenza, ma anche nel trattamento di asma e allergie. Inoltre, grazie al loro ricco contenuto di potassio sono utili nella prevenzione dei crampi muscolari e dei disturbi legati all’ipertensione.

Per tutto questo mese tra la frutta troveremo ancora: cachi, castagne, frutta secca, kiwi, limoni, mandarini, melograno, mele, pere.

Fonte immagini: salute.pourfemme.it – sanarancia.it – wikipedia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...