Vellutata di lattuga

Con questa gustosa vellutata di lattuga si potrà preparare un piatto saporito, leggero e nuovo! Un modo diverso per gustare questa verdura a foglia che siamo abituati a mangiare soltanto in insalata. Per completare il piatto si può guarnire con crostini o fette di pane integrale o normale, un cucchiaino di yogurt e una spolverizzata di prezzemolo o erba cipollina.

Vellutata di lattuga

Ingredienti per la vellutata:


750 ml brodo vegetale
30 g pangrattato
pepe bianco macinato e sale q.b.
4 cipollotti freschi
2 cespi grandi di lattuga
1 scalogno
2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Ingredienti per guarnire


4 fette di pane integrale o normale
2-3 cucchiai di prezzemolo o erba cipollina
2 cucchiai di yogurt

Preparazione


1) Innanzitutto mondate e tritate lo scalogno e i cipollotti, compresa la parte verde più tenera. In un tegame capiente mettete l’olio, poi aggiungete lo scalogno e i cipollotti e fateli appassire a fuoco basso per 10-15 minuti, senza fargli prendere colore.

2) Nel frattempo staccate le foglie di lattuga dai cespi. Quindi lavatele per bene con dell’acqua fredda per eliminare ogni traccia di terra. Tagliate le foglie di lattuga a chiffonade e unitele ai cipollotti in tegame.

3) Fate cuocere per qualche minuto mescolando, poi aggiungete 500 ml di brodo vegetale caldo e continuate la cottura per circa 20 minuti a fuoco dolce, salando e pepando.

4) Trascorso il tempo indicato, scolate la lattuga mantenendo il liquido di cottura e frullate la lattuga fino a ridurla in una crema fine.

5) Aggiungete 30 gr di pangrattato al liquido di cottura, fate cuocere dolcemente il composto girando con un mestolo fino a che non si sarà addensato. Quindi versatelo in un tegame, filtrandolo (per evitare eventuali grumi), aggiungete la crema di lattuga e mescolate il tutto. A seconda della densità voluta aggiungete altro brodo vegetale caldo.

6) Tagliate il pane a triangolini e tostatelo.

7) Versate la vellutata nei piatti, guarnite con pane, con dello yogurt e con del prezzemolo tritato o erba cipollina e servite.

Se vi piacciono le vellutate, non potete perdervi questa ricetta, che potrete gustare anche d’estate servendola a temperatura ambiente! Buon appetito!!

Fonte e immagini: giallozafferano.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...