Attività fisica nei giovani e negli adulti

L’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, ha pubblicato delle linee guida “Global recommendations on physical activity for health”, un documento che indica i livelli di attività fisica raccomandati per la salute nelle fasce d’età 5-17 anni18-64 anni eover65. Queste raccomandazioni sono orientate alla prevenzione primaria delle malattie cardiorespiratorie, metaboliche, muscolo-scheletriche, tumorali e dei disturbi depressivi.

I livelli di attività fisica raccomandati per gli adulti di età compresa fra i 18 e i 64 anni

allenarsi-parcoNegli adulti di età compresa tra 18-64, l’attività fisica comprende il tempo di attività per il tempo libero fisica (per esempio: camminare, ballare, giardinaggio, trekking, nuoto), di trasporto (ad esempio, a piedi o in bicicletta), professionale (cioè il lavoro), lavori domestici, giochi, sport o esercizio fisico programmato, nel contesto quotidiano, famigliare e della comunità. Al fine di migliorare la forma fisica, la salute delle ossa e quella cardiorespiratoria e muscolare, e per ridurre il rischio di malattie e depressione:

1. Gli adulti di età compresa fra i 18 e i 64 anni dovrebbero fare almeno 150 minuti alla settimana di attività fisica aerobica di moderata intensità o fare almeno 75 minuti a settimana di attività fisica aerobica vigorosa o una combinazione equivalente di attività fisica moderata e vigorosa.
2. L’attività aerobica dovrebbe essere eseguita in sessioni della durata di almeno 10 minuti.
3. Per avere ulteriori benefici per la salute gli adulti dovrebbero aumentare la loro attività fisica aerobica di intensità moderata a 300 minuti per settimana, o impegnarsi in 150 minuti per settimana di attività fisica aerobica di intensità vigorosa.
4. Le attività di rafforzamento muscolare dovrebbero essere fatte due o più giorni alla settimana includendo il maggior numero di gruppi di muscoli.

imagebasQueste raccomandazioni sono rilevanti per tutti gli adulti sani di età 18-64 anni, a meno che le condizioni mediche specifiche indichino il contrario. Sono applicabili per tutti gli adulti, indipendentemente dal sesso, razza, etnia o livello di reddito. Esse si applicano anche alle persone in questa fascia di età con patologie croniche non trasmissibili non connesse alla mobilità come l’ipertensione o il diabete.
Queste raccomandazioni possono essere valide anche per gli adulti con disabilità, ma ovviamente potrebbero essere necessarie regolazioni per ogni individuo in base alla loro capacità di esercizio, di rischi per la salute specifici o limitazioni.

ipertensione_sport

Ci sono diversi modi di accumulare il totale di 150 minuti a settimana. Il concetto di accumulo si riferisce a raggiungere l’obiettivo di 150 minuti a settimana: si possono svolgere attività in più periodi anche brevi, di almeno 10 minuti ciascuna, che poi andranno a sommarsi e formeranno il totale settimanale (ad esempio, 30 minuti di attività moderata intensità 5 volte a settimana).
Donne in gravidanza, donne che allattano o persone che hanno avuto eventi cardiaci dovrebbero prendere ulteriori precauzioni e consultare un medico per valutare insieme il tipo di attività più adatta alle loro particolari condizioni, in modo da effettuare un’attività sostenibile che porti benessere e benefici per la salute senza affaticare troppo l’organismo.

sport2-609x519Per coloro che non praticano nessuna attività fisica, anche per gli adulti inattivi o con limitazioni dovute a malattia, si possono avere benefici per la salute anche iniziando a introdurre piccole sessioni di attività. È importante, infatti, intraprendere la strada verso uno stile di vita più attivo.

Gli adulti che attualmente non soddisfano le raccomandazioni per l’attività fisica dovrebbero mirare ad aumentarne la durata, la frequenza e l’intensità, in modo da raggiungere pian piano i livelli raccomandati per favorire un maggior benessere e salute e per contribuire alla prevenzione di numerose patologie.

Benefici dell’attività fisica per giovani e adulti

Ormai i benefici dell’attività fisica sono stati appurati in numerosi studi, ci sono forti evidenze sulla sua importanza nella prevenzione di malattie e per il mantenimento della salute. Nel complesso, uomini e donne più attivi rispetto a coloro che sono meno attivi:

  • Avere tassi più bassi di mortalità per qualsiasi causa, malattia coronarica, ipertensione, ictus, diabete di tipo 2, sindrome metabolica, del colon e della mammella, e la depressione;
  • Possono avere meno rischio di un anca o fratture vertebrali;
  • Presentare un più alto livello di benessere cardiorespiratorio e muscolare;
  • Hanno maggiori probabilità di ottenere il mantenimento del peso, hanno una massa corporea e una composizione corporea più sane.

Fonte: www.who.int “Global recommendations on physical activity for health”

Immagini: donnamoderna.com   –  albanesi.it   –   ilfitness.com   –   nutrizionesport.com

Potrebbe interessarti anche l’articolo: Attività fisica nei bambini e negli adolescenti

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...