Lo sapevi che le carote in origine erano viola??

foto-1Ebbene sì. Molti non sanno che in realtà le carote in origine erano di un colore viola-nero, ma anche bianche, gialle, rosse e verdi.

Sono stati gli olandesi nel ‘700 a cambiargli il colore in onore degli Orange, la dinastia regnante. Questa trasformazione non avvenne nei laboratori come per le moderne “modificazioni genetiche”, ma attraverso una selezione successiva nei campi che in qualche anno li fece arrivare ad una carota arancione.

foto-3                                                foto-4

Il ricercatore Philip Simon, usando sistemi di incrocio tradizionali, senza cioè l’ausilio delle biotecnologie, è riuscito a ottenere carote con nuove colorazioni, in pratica ha ricreato carote con i colori che avevano in passato. Lo scopo iniziale era quello di far crescere il consumo della verdura sfruttando il suo appeal cromatico. Poi però, studiando le proprietà nutritive delle nuove carote, gli studiosi hanno scoperto di avere fatto centro. I nuovi colori portano, infatti, con sé anche una serie di benefici per la nostra salute.

Nel caso delle carote viola si è scoperto che sono ottimi antiossidanti, hanno anche preziose qualità antinfiammatorie e sembra possano contrastare gli effetti di una dieta malsana. L’hanno scoperto gli scienziati australiano della University of Southern Queensland. Nello specifico, hanno provato ad alimentare con questi vegetali dei topi che presentavano problemi di pressioni alta, danni al fegato e al cuore (causati da una dieta ricca di grassi e carboidrati) e nel giro di due mesi i parametri si sono normalizzati.

Queste antiche carote contengono molte vitamine e minerali importanti per noi, tra i quali le vitamine A e C (utili per il buon funzionamento del cuore, degli occhi e dei vasi sanguigni), calcio, potassio e ferro (importanti nutrienti per ossa e denti) e vitamine del gruppo B.

Il succo di queste carote contiene 28 volte gli antociani (antiossidanti) di una carota arancione. 100 grammi di succo contengono solo una ventina di calorie.

Nutrienti mg %
folati 19 ug 5
niacina 0,983 6
acido pantotenico 0,273 5,5
piridoxina 0,138 10
riboflavina 0,058 4
tiamina 0,066 6
vitamina A 16706 IU 557
vitamina C 5,9 10
vitamina K 13,2 ug 11
sodio 69 4,5
potassio 320 6,5
calcio 33 3
rame 0,045 5
ferro 0,30 4
magnesio 12 3
manganese 0,143 6
fosforo 35 5
selenio 0,1 ug <1
zinco 0,24 2

La tabella nutrizionale, relativa a 100 g di carota viola, mette in evidenza la presenza di alte concentrazioni di vitamine e minerali e un’altissima concentrazione di vitamina A.

foto-2Questi vegetali si sono rivelati quindi ottimi dal punto di vista nutrizionale, e devo dire che sono anche gustosi!!! provare per credere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...