Febbraio: cosa ci offre la natura questo mese?

Ormai siamo abituati a ritrovare molti vegetali tutto il periodo dell’anno quindi non sempre è facile capire quali sono quelli di stagione. Ecco qui qualche indicazione su quali portare sulle nostre tavole.

Come dicevamo nell’articolo sulla stagionalità, in inverno la natura ci offre vegetali ricchi di quei nutrienti che sono di aiuto alle difese del sistema immunitario e che quindi possono aiutarci a fronteggiare il freddo.

Tra le verdure, le crucifere (famiglia dei cavoli) risultano essere preziose per il loro alto contenuto nutritivo, in accordo con le aumentate richieste energetiche date dal freddo, e per l’azione disintossicante e di aiuto al sistema immunitario.

Bieta

bietola_380

La bieta o bietola è una verdura a foglia verde dal sapore delicato e ricca di vitamine e sali minerali, fibra alimentare e beta-carotene, importante per la pelle, i tessuti e la vista. E’ inoltre ricca di acido folico che favorisce l’assorbimento del ferro e quindi può essere consigliata soprattutto a coloro che soffrono di anemia.

Cavolfiore

cavolfiori negozio

Il cavolfiore è una verdura molta ricca di nutrienti, tra i quali le vitamine A e C, l’acido folico, il potassio, il calcio, il fosforo, il ferro e la fibra alimentare. Contiene inoltre principi attivi antinfiammatori, antibatterici, depurativi, rimineralizzanti e favorenti la rigenerazione dei tessuti. Studi pubblicati sul Journal of the National Cancer Institute hanno evidenziato che un’alimentazione ricca di cavolfiore, cavoli, broccoli e cavolini di Bruxelles diminuisce la possibilità di ammalarsi di cancro alla prostata, grazie alla presenza di antiossidanti che contrastano l’azione degenerativa dei radicali liberi.

E ancora nella nostra spesa di verdure di questo mese possiamo includere: barbabietola rossa, broccolo, cavolini di Bruxelles, cicoria, carote, sedano, fagioli, zucca, radicchio, finocchio, carciofo, porro, cavolo verza, rapa.

Veniamo ora alla frutta!

In questo mese si possono ancora trovare: arance, kiwi, melograni, mele, frutta secca, mandaranci, limoni e pompelmi.

Le arance

taroccoQuesti frutti fanno parte della famiglia degli agrumi e sono importantissime nei mesi invernali perché contengono preziosi nutrienti che fanno sì che esse abbiano un effetto depurativo, drenante, e antinfiammatorio. Troviamo quindi sali minerali, acidi organici (acido citrico), fibra alimentare e le importantissime vitamine, prima fra tutte la vitamina C! L’azione di questo micronutriente, assieme a quella di altri antiossidanti, contribuisce a rendere più forte il sistema immunitario e contrasta l’invecchiamento cellulare. Ecco perché le arance ci aiutano a fronteggiare le influenze della stagione fredda.

Il limone

limone

Sappiamo bene che questo frutto viene coltivato soprattutto nelle regioni meridionali, ma una piantina di limone cresce bene anche nelle altre regioni del centro Italia. Il suo succo presenta un elevato contenuto di acido citrico, ed è la parte più utilizzata, dal sapore aspro ma dalle innumerevoli proprietà benefiche: disinfettante, antiemorragico, antisettico, battericida e ovviamente ottima fonte di vitamina C. Viene usato in medicina, in cucina ma anche nella cosmesi per la cura della pelle: infatti, 100g di polpa di limone contengono il 51mg di vitamina C, valore pari al 71% del fabbisogno giornaliero di vitamina C per una persona adulta.

Approfittiamo quindi della varietà di colori e sapori che ci offre la natura, perché come al solito non ci dà niente per caso…

Immagini: fruttaoverdura.it – giallozafferano.it – sanarancia.it

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...